Il sito che viaggia







\ style="border-right:1px dotted #ccc">
GLI ARTICOLI DEL DAN
Non tutti i formicolii sono malattie da decompressione [Settembre 2018]
I subacquei sono addestrati a prestare attenzione a qualsiasi segnale e sintomo anormale che si verifichi dopo un'immersione. Vengono istruiti a considerarlo una possibile malattia da decompressione (MDD), finche' non venga dimostrato il contrario...(continua)
20 ragioni per una crociera diving in liveaboard alle Maldive [Agosto 2018]
Un liveaboard alle Maldive puo' essere un'emozionante esperienza immersiva tra natura, avventura ed amicizia. Abbiamo mixato 20 ingredienti che ne fanno un cocktail tropicale, gustosissimo..(continua)
Osservare il mondo sott'acqua [Luglio 2018]
Che sia sopra o sotto la superficie dell'acqua, l'educazione alla sicurezza costituisce un favoloso strumento per lo sviluppo di comportamenti corretti e responsabili, individuali e di gruppo, volti ad intuire i rischi e a prevenire incidenti fin dalla piu' tenera eta'. Si inizia ad andare sott'acqua per quel brivido: poter fluttuare nel vuoto come se si stesse volando, interagire con pesci....(continua)
Tre modi per rispettare la vita sottacqua [Giugno 2018]
Come quando andiamo per la strada dobbiamo conoscere il significato dei segnali e rispettare alcune regole, anche quando andiamo in acqua abbiamo delle regole da rispettare, per non farci male e per non fare danni all'ambiente.  Regola prima: chi va sott'acqua ha il grande privilegio di essere uno dei pochi umani a poter vedere da vicino questi esseri da paese delle meraviglie. Ma.. a grandi privilegi corrispondono grandi responsabilita'...(continua)
Cosa vediamo sott'acqua [Maggio 2018]
Qualcuno si immerge per cercare tesori abbandonati, o relitti di navi o aerei, qualcuno semplicemente perche' gli piace la sensazione dell'assenza di peso. Ma la maggior parte dei subacquei va in acqua per vedere, per osservare piante e animali stranissimi. Preparatevi a un mondo fantastico, popolato di strani esseri che non potremmo vedere nemmeno nel peggior bar di Guerre Stellari. Ma andiamo con ordine.. ..... (continua)
Le emergenze mediche in localita' remote [Aprile 2018]
L'aumento dell'eta' dei subacquei e i progressi della medicina, che consentono a persone che un tempo non potevano partecipare a sport d'avventura, significano un potenziale aumento di emergenze mediche in luoghi remoti. Quando andiamo a fare escursioni o immersioni, a pesca o a esplorare posti nuovi, portiamo con noi la nostra storia clinica. Coloro che lavorano nei diving ne sono ben coscienti e richiedono di riempire moduli nei quali elencare malattie, condizioni mediche, allergie e farmaci usati. ..... (continua)
Green Bubbles e la subacquea sostenibile [Marzo 2018]
Dalla meta' degli anni 80 la subacquea ricreativa si e' diffusa fino ad arrivare a circa un milione di brevetti rilasciati ogni anno. Un'attivita' dove natura ed esseri umani si incontrano puo' avere effetti positivi ma anche negativi.. ..... (continua)
Volare dopo l'immersione [Marzo 2018]
Si e' conclusa l'analisi dei dati raccolti nelle prime campagne di ricerca del progetto 'Flying after diving' del Diving SafetyLaboratory (DSL) di DAN Europe. I risultati sono per certi versi sorprendenti, tanto da essersi meritati la pubblicazione su 'Aviation Space and Environmental Medicine', una affermata rivista scientifica ..... (continua)
La valutazione dei parametri vitali [Febbraio 2018]
L'esame dei parametri vitali e' essenziale per un primo soccorso di buon livello. Consiste nel fare semplici misurazioni che forniscono dati su come sta funzionando un corpo. I dati aiutano a stabilire quanto sia grave un malato o un infortunato, e misurazioni cadenzate nel tempo indicano se sta migliorando o peggiorando... ..... (continua)
Ossigeno [Febbraio 2018]
L'ossigeno e' gia' da tempo il principale strumento del primo soccorso in caso di patologie come la malattia da decompressione (MDD) e l'embolia gassosa arteriosa (EGA). Respirare ossigeno al 100% accelera la diffusione e l'eliminazione dell'azoto assorbito durante l'immersione, migliora la circolazione e quindi l'ossigenazione dei tessuti, riduce il gonfiore e le risposte infiammatorie associate... ..... (continua)
Immersioni da sogno - Barracuda Point isola di Sipadan [Gennaio 2018]
Ci troviamo in Borneo Malese, nella famosa isola di Sipadan nel Mar di Celebes, un luogo magico ed affascinante, che giusto 50 anni fa Jacques Cousteau definiva come un'opera d'arte unica e intatta! Oggi e' uno dei 5 parchi marini istituiti dal governo Malese.. ..... (continua)
Narcosi d'azoto [Gennaio 2018]
La vostra distanza dalla narcosi d'azoto e' spesso la stessa che prendete da aperitivi prolungati e da altre pratiche sociali che inducono ad una minima alterazione della percezione, o a una perdita di controllo. Voi volete essere sempre 'sharp', per questo preferite il Nitrox all'aria, anche a dieci metri. Difficile darvi torto. In questa categoria si annidano subacquei tecnici integralisti e pochissimi ricreativi... ..... (continua)
Imparare ad amare gli squali [Dicembre 2017]
Erich Ritter e' il Konrad Lorenz degli squali. Proprio cosi': Laureato a Zurigo in Ecologia Comportamentale, e' l'unico professionista con specializzazione accademica sull'interazione uomo-squalo. La sua principale competenza e' il linguaggio corporeo degli squali, con particolare interesse per gli attacchi da squalo e le loro cause. Le sue conoscenze sulle potenziali cause degli attacchi da squalo hanno aperto nuovi orizzonti in questo campo della ricerca. ..... (continua)
Trasportare in aereo batterie e sistemi di illuminazione subacquea [Dicembre 2017]
Come sappiamo, quando viaggiamo in aereo gli oggetti pericolosi come coltelli e lame devono essere imbarcati in stiva. E' per motivi di sicurezza nei confronti degli altri passeggeri e dei membri dell'equipaggio. Serve a evitare un dirottamento ma anche solo che qualcuno si faccia male.. ..... (continua)
Il morso di un leone marino [Novembre 2017]
Nel primo pomeriggio vicino a La Paz, Messico, a Los Islotes, un rinomato sito di immersioni che ospita una colonia di leoni marini, un leone marino ha morso un subacqueo sulla pancia. Al momento dell'attacco, il subacqueo stava facendo un'immersione in mare a meno di 6 metri di profondita' in compagnia di all'incirca 50 altri sub provenienti dalle barche diving che erano sul posto. ..... (continua)
Immersioni da sogno- il Thistlegorm [Novembre 2017]
Ne Il Mondo del Silenzio, di Louis Malle, il Capitano Albert Falco compie la prima immersione su un relitto affondato in Mar Rosso durante la seconda guerra mondiale e l'immagine della campana con quel nome, Thistlegorm, e' subito leggendaria. Stipato con motociclette, camion, sidecar, fuoristrada, parti d'aereo, vagoni ferroviari, stivali di gomma e munizioni, (un numero incredibile di stivali e munizioni) il cargo e' una vera macchina del tempo. Non avrei mai immaginato ..... (continua)
Mauritius - una storia di sopravvivenza [Ottobre 2017]
Era la prima volta che viaggiavo da sola per una vacanza subacquea a Mauritius. Per due settimane soggiornai in un alberghetto nella zona di Grand Gaube, sulla costa dell'oceano Indiano. La seconda settimana arrivo' in un lampo e mi resi conto che mi mancavano solo due immersioni per arrivare alla 100sima. Un bel traguardo per un subacqueo! Significava anche che avrei completato il corso per il brevetto di immersioni in corrente. ..... (continua)
a Disfunzione tubarica - il trattamento mediante Ballon Tuboplasty [Ottobre 2017]
La Disfunzione tubarica rappresenta una frequente patologia dell'orecchio medio e puo' interessare pazienti di tutte le eta'. Essa riconosce sia cause estrinseche che intrinseche alla Tuba di Eustachio, in particolare a partenza dal naso, dal cavo rinofaringeo,o anche per flogosi e stenosi della stessa tuba ..... (continua)
I FARMACI PER TRATTARE LA DEPRESSIONE [Settembre 2017]
La depressione non e' cosi' infrequente come si possa pensare. Anche i subacquei possono soffrire di depressione. Una delle domande piu' frequenti poste alla Linea d'Informazioni Mediche del DAN e' inerente ai farmaci che i subacquei assumono per trattare la depressione ed a come queste medicine possono interagire con l'idoneita' ad immergersi. .... (continua)
IN TRAPPOLA NEL KELP [Settembre 2017]
Sam, un subacqueo non certificato e con meno di 15 immersioni, scese in acqua per la prima immersione notturna della sua vita con altri due subacquei non certificati (Dave e Tim). Un quarto subacqueo (Ron) avrebbe fatto immersioni in apnea mentre un quinto (Eric) sarebbe rimasto in barca..... (continua)
IMMERSIONI DA SOGNO - SHARK & YOLANDA REEF [Agosto 2017]
Non c'e' bisogno di entrare in acqua per capire perche' Shark & Yolanda Reef e' tra le dieci immersioni piu' belle del mondo, basta guardare una mappa. Li' intorno le rocce giallo ocra del deserto precipitano a capofitto verso la Grande Fossa Tettonica.... (continua)
INCONTRI CON UOMINI STRAORDINARI [Agosto 2017]
Hesham Gabr, 56 anni. Proprietario del famoso e pluripremiato Camel Dive Club & Hotel, ex presidente della CDWS, Camera della Subacquea e degli Sport Acquatici. Entrambi hanno giocato ruoli fondamentali nello sviluppo di una delle piu' famose e sicure destinazioni subacquee: Sharm el Sheikh..... (continua)
SUPERARE LE SFIDE IN IMMERSIONE [Luglio 2017]
Beh, ho rischiato la vita due volte. Una volta a Gozo sono quasi annegato, quando con due amici andammo a immergerci col mare mosso a Dwejra, e l'altra E' stato durante una notturna alle Galapagos. Tutte e due le volte e' stato perche' ho fatto lo stupido e non ho preso le dovute precauzioni... (continua)
ALLA RICERCA DEL FOSSILE VIVENTE [Giugno 2017]
Immagina di immergerti nelle acque di Sodwana cercando del pesce e incontrare un esemplare vivo di una specie che si era creduta estinta. L'esploratore subacqueo Peter Timm, che aveva messo su l'operazione Triton con Rolleen Jacobs nel 1996, e' l'uomo che incontro' il fossile vivente nel 2000..... (continua)
INCONTRIAMO KURT ARRIGO [Giugno 2017]
Non ho mai veramente iniziato una missione. E' stato piu' un naturale evolversi della mia carriera ed e' qualcosa che ancora mi soddisfa e mi appaga. Mi sento molto in sintonia con il mondo marino. Essere sott'acqua da nuova energia al mio spirito e al mio benessere. Mi tiene vivo...... (continua)
SORDITA' IMPROVVISA [Maggio 2017]
Novembre 2015, Italia. Gabriel, spagnolo, un esperto istruttore subacqueo quarantenne, era arrivato in Italia in automobile con degli amici. Aveva fatto una bella immersione, la prima del giorno, in trimix (ossigeno, elio e azoto) con un rebreather a circuito chiuso e un computer subacqueo Petrel...... (continua)
COME GRADISCE LA SUA MEDUSA [Maggio 2017]
In una scena della commedia americana 'Lo spaccacuori' il famoso attore hollywoodiano Ben Stiller 'incontra' un organismo marino urticante che sembra una medusa. Punto dalla temuta Caravella portoghese (che non e' una vera medusa, bensi' un organismo coloniale chiamato 'sifonoforo') mentre e' in luna di miele in Messico, l'unico rimedio salvavita per Stiller che urla sulla spiaggia e' l'urina appena fatta della moglie..... (continua)
VIAGRA - CROCE O DELIZIA PER UN SUBACQUEO [Aprile 2017]
Non e' improbabile che ci siano uomini sui 40, 50 o 60 anni che prendono il viagra e che qualcuno di essi sia anche subacqueo. Percio' andrebbero avvertiti che il viagra preso prima di un’immersione aumenta le probabilita' di MDD mentre preso dopo potrebbe essere un rimedio..... (continua)
PIONIERI DI SHARM EL SHEIKH: INTERVISTA CON ADEL TAHER [Aprile 2017]
C'era una volta un deserto conteso, un deserto montuoso dal fascino mistico, affacciato su uno dei mari piu' belli del pianeta: il Mar Rosso. Li', nella penisola del Sinai, alcuni subacquei hanno sognato un’esistenza scandita dai ritmi del mare e del deserto, fondando una delle destinazioni subacquee piu' famose al mondo: Sharm el Sheikh..... (continua)
L'ADDESTRAMENTO RIPAGA [Marzo 2017]
Luca sapeva bene quanto il suo amico John tenesse alla crociera subacquea. Cosi' accetto' con entusiasmo l'invito di John a unirsi a lui per quell'avventura di quattro giorni. I due amici avevano esperienza di immersioni. Luca era divemaster PADI e John aveva un brevetto Advanced e una recente certificazione per immersioni con il rebreather. Non avrebbero mai immaginato che il loro viaggio sarebbe finito in un ospedale per un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze ben piu' tragiche.... (continua)
EPILESSIA [Marzo 2017]
I subacquei epilettici devono considerare tutti i fattori della loro malattia prima di andare sott'acqua, poiché una crisi in immersione puo' avere conseguenze molto gravi. I termini 'epilessia' e 'convulsioni' sono spesso usati come sinonimi. Le crisi epilettiche sono manifestazioni parossistiche (imprevedibili e incontrollabili) delle proprieta' elettriche della corteccia cerebrale. .... (continua)
FORTUNATO NELLA SFORTUNA [Febbraio 2017]
Un giorno un subacqueo di 40 anni aveva fatto quattro immersioni con il rebreather da una barca da crociera vicino all'isola di Socorro. Le profondita' massime raggiunte erano tra i 35 e i 39 metri, i tempi di immersione tra i 62 e i 76 minuti.... (continua)
IDROCEFALO, SHUNT E IMMERSIONI [Febbraio 2017]
Chi ha uno shunt puo' fare immersioni subacquee? La risposta a questa domanda non e' semplice ed e' un po' articolata. In termini generali, uno shunt e' un sistema che sposta liquidi. In questo caso specifico uno shunt e' un percorso artificiale costituito da tubicini, un catetere e una valvola. ... (continua)
6 CONSIGLI PER UNA CROCIERA SUBACQUEA SICURA [Dicembre 2016]
Le crociere subacquee sono vacanze particolarmente apprezzate dai sub. Vivi sul mare e puoi dedicare l'intera giornata alle tue attivita' preferite: relax e avventura! Ma quello che suona come liberta' assoluta puo' diventare scomodo e fastidioso.... (continua)
INTERVISTA A MICHELE GERACI [Dicembre 2016]
La mia intenzione era di andare fondo, molto fondo: a 340 metri, quota da raggiungere in 14 minuti al massimo, altrimenti avrei intaccato la riserva da usare in caso di crash gas (la rottura di qualche linea di gas) Un problema ad una valvola mi ha creato un rallentamento e il 14. e' scoccato appena dopo i 250 metri. Allora ho interrotto la discesa... (continua)
MEGLIO PIANIFICARE. IL PIANO DI EMERGENZA O PIANO DI CONTINGENZA [Novembre 2016]
Un Piano di emergenza o Piano di contingenza e' un presupposto per la buona riuscita di un'operazione di soccorso di un subacqueo infortunato. Ne fanno parte il primo soccorso e il trattamento di emergenza da fornire immediatamente sul posto, come anche il modo piu' veloce per raggiungere la struttura medica piu' vicina e piu' adeguata.. (continua)
SNORKEL PRO E CONTRO [Novembre 2016]
L'aeratore, o snorkel, fa parte dell'attrezzatura subacquea da decenni. In superficie fornisce la semplice ma utile capacita' di nuotare a faccia in giu' senza dover alzare la testa per respirare... (continua)
COME TRASPORTARE LE BOMBOLE E REGOLAMENTAZIONE [Ottobre 2016]
Dalla meta' degli anni 80 la subacquea ricreativa si e' diffusa fino ad arrivare a circa un milione di brevetti rilasciati ogni anno. Un'attività dove natura ed esseri umani si incontrano puo' avere effetti positivi ma anche negativi.. (continua)
BAROTRAUMA A BONAIRE [Ottobre 2016]
Andrea e' un recordman e un innovatore con una predisposizione naturale all'apnea. Un giorno decide di cambiare vita e di trasferirsi a Sharm el Sheikh per lavorare come istruttore e guida sub. Si ritrova tra i piu' grandi campioni d'apnea di tutti i tempi e inventore di un format didattico: la Compensazione Consapevole.. (continua)
GREEN BUBBLES E LA SUBACQUEA SOSTENIBILE [Settembre 2016]
Dalla meta' degli anni 80 la subacquea ricreativa si e' diffusa fino ad arrivare a circa un milione di brevetti rilasciati ogni anno. Un'attività dove natura ed esseri umani si incontrano puo' avere effetti positivi ma anche negativi.. (continua)
INTERVISTA AL RECORDMAN DI APNEA ANDREA ZUCCARI [Settembre 2016]
Andrea e' un recordman e un innovatore con una predisposizione naturale all'apnea. Un giorno decide di cambiare vita e di trasferirsi a Sharm el Sheikh per lavorare come istruttore e guida sub. Si ritrova tra i piu' grandi campioni d'apnea di tutti i tempi e inventore di un format didattico: la Compensazione Consapevole.. (continua)
IMMERGERSI IN STATO DI EBBREZZA [Agosto 2016]
La subacquea ricreativa e' divertente ed e' per questo che si pratica. Ma c'e' una linea sottile tra ricerca del divertimento ed edonismo, e senza il necessario senso di responsabilita' e consapevolezza dei rischi, la subacquea potrebbe facilmente soccombere ad una cultura di sfrenata ricerca del piacere .. (continua)
LA STORIA DELLA FEDE NUZIALE [Agosto 2016]
Portare la fede e' una chiara affermazione, certo, ma, signore e signori, dovete proprio indossare un anello quando fate immersioni? Leggete questa storia e pensateci. .. (continua)
BUDDY WATCHER [Luglio 2016]
A chi non e' capitato di provare ad afferrare la pinna del compagno per attirare la sua attenzione su qualcosa che abbiamo visto o per dirgli che ci serve qualcosa? Potremmo avere un crampo a una gamba o la bombola vuota - e in entrambi i casi l'impresa sarebbe complicata .. (continua)
UNA FERITA DA NON SOTTOVALUTARE [Luglio 2016]
Il subacqueo era una donna di 32 anni in buone condizioni fisiche con 130 immersioni all'attivo. Non aveva allergie note ne' altri problemi di salute. Aveva appena finito la seconda immersione del secondo giorno di una vacanza subacquea. .. (continua)
RISPOSTE FISIOLOGICHE ALLA PRESSIONE NELLE IMMERSIONI SUBACQUEE [Giugno 2016]
A qualcuno piace molto, qualcuno dice di non averlo mai provato. È l'effetto narcotico dell'azoto, noto per profondità dai 30 metri in giù. Il suo nome più poetico, ebrezza da profondità, lo descrive molto bene.. (continua)
UN GIORNO CON DAN COME SUBACQUEO VOLONTARIO PER LA RICERCA SCIENTIFICA [Giugno 2016]
Oggi e' un giorno speciale, l'ho aspettato per settimane. Saro' un subacqueo volontario per la ricerca con DAN Europe. Partecipero' ad un progetto rivoluzionario finanziato dall'Unione Europea relativo alle immersioni con autorespiratore.. (continua)
NON SOLO BOLLE [Maggio 2016]
Le immersioni ci danno l'opportunita' di esplorare, di vivere cio' che molti vedono solo nei film. Siamo creature terrestri adattate al mondo acquatico e con una gran voglia di scoprirne le meraviglie. Per neofiti e veterani di provata esperienza ciascuna immersione e' unica e richiede una preparazione attenta. Un subacqueo sa che qualsiasi attivita' in acqua comporta dei rischi. (continua)
NON TOCCARE LA CORONA DI SPINE [Maggio 2016]
C'e' un motivo per cui questa stella marina (Acanthasterplancii) viene chiamata 'Corona di spine'. Ma se ti capitasse di toccarla, vai subito in ospedale, perche' avrai bisogno di assistenza medica. Aspettare peggiora solo le cose.. (continua)
ATTENTI AL PESO [Aprile 2016]
In un corso di subacquea impariamo presto che il controllo dell'assetto e' dato da tre elementi: il giubbetto ad assetto variabile (GAV), la zavorra e il volume polmonare. Nonostante tutti sappiano quanto sia importante avere la zavorra giusta, molti non sembrano capire appieno tutti i fattori coinvolti. (continua)
GERMOFOBIA [Aprile 2016]
Come abbiamo gia' visto in altri articoli di Alert Diver, microbi di diversa provenienza, trasmessi tramite l'attrezzatura, possono essere una vera minaccia per la salute dei subacquei. Di fatto, attrezzatura noleggiata e vasche per il risciacquo possono raccogliere una gran quantità di batteri, funghi, virus e amebe potenzialmente in grado di trasmettere malattie. (continua)
OLTRE I LIMITI RICREATIVI [Marzo 2016]
Oltre le profondita' ricreative: la comunita' della subacquea 'tecnica' continua a far avanzare la frontiera della subacquea 'ricreativa' verso ambienti sempre piu' profondi e sempre meno indulgenti... (continua)
QUESTIONI DI CUORE [Febbraio 2016]
L'invecchiamento della popolazione dei subacquei e il relativo aumento dei decessi per problemi cardiaci sono ormai un notevole motivo di preoccupazione per la comunita' subacquea.. (continua)
STOP ALLE GOCCE AURICOLARI [Febbraio 2016]
Le lesioni dell'orecchio e dei seni sono i disturbi piu' comuni tra gli allievi e i neo subacquei. Spesso i subacquei, durante la risalita, lamentano una sensazione di "orecchio chiuso", che descrivono come un senso di occlusione, di congestione o come se avessero ancora "acqua nelle orecchie". .... (continua)
PUO' ACCADERE [Gennaio 2016]
Quando un infortunio, come la *MDD*,capita ai bravi subacquei.
UNA PESATA IMPROVVISATA [Gennaio 2016]
Il giorno dell' incidente, il subacqueo ha avuto difficolta' di assetto. Aveva un assetto positivo. Ha tentato ripetutamente di rimanere vicino al fondo, ma gli sforzi sono risultati vani. Per gestire meglio il suo assetto, ha inserito un pezzo di corallo.... (continua)
VALUTAZIONE NEUROLOGICA [GEN. 2016]
Circa i due terzi dei sub che riportano patologie da decompressione presentano un danno al sistema nervoso. Spesso questi segnali sono vaghi e difficilmente riconoscibili dal sub stesso e vengono quindi scambiati come insignificanti o non correlati alle attivita' di immersione.... (continua)